giovedì 30 agosto 2012

Filastrocca sarda


Questa volta la mitica Alex-Topogina ha avuto un'idea per il Liky Party davvero particolare,si intitola "Ho un dialetto per capello!" e siccome io amo molto il mio dialetto (sardo,del sulcis) mi fà molto piacere ricordare questa filastrocca che mi diceva spesso un mio zio,che non c'è più,quando ero piccola.Credo che ancora oggi i nonni la raccontino ai nipotini.
Per ogni frase che si dice si tira un dito della manina partendo dal pollice:

Custu è su proccu
Custu d’ha mortu
Custu d’ari abbruschiau
Custu si d’ha pappau
Custu ari fattu a mau e no si d'anti donau

traduzione:
Questo è il maialino,
questo l'ha ucciso,
questo l'ha arrostito,
quest'altro l'ha mangiato
questo ha fatto da cattivo e non gliene hanno dato

Come sapete in sardegna il maialetto arrosto è molto amato.Poverino,io non lo mangio!

14 commenti:

  1. Che simpatica! Anche in questo caso, come ho scritto da un'altra parte, mi piacerebbe sentire la pronuncia perchè adoro la musicalità dei dialetti :-) Buonanotte!

    RispondiElimina
  2. Infatti l'idea era di mettere un filmato per farla sentire ma su you tube non ne ho trovato!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Fra!!!Grazie per avermi riportato alla mente vecchi cari ricordi a me la raccontava sempre la mia cara cara nonna che ora non c'è più neanche lei...la mitica filastrocca del Sulcis che tutti i bimbi, per lo meno della nostra generazione, hanno imparato...ahi mè io il maialino lo mangio, e il guaio è che mi piace pure :(...sigh

    RispondiElimina
  4. Ciao!Ho letto il tuo commento nel blog di Monica (Ca' dei duchi) e così' sono passata a salutarti....io abito a Taneto di Gattatico!!Bellissime le tue creazioni....complimenti!!!Anche se in ritardo tanti auguri per il tuo compleanno e congratulazioni per il tuo matrimonio (si dice così???Mah.....)il linky party di Alex e' fantastico e permette di fare il giro d'Italia alla scoperta dei meravigliosi dialetti!!!!Ho anch'io la filastrocca della mia nonna e appena torno dal mare, visto che qui non ho il computer, la posto subito!A presto! Ciao Micol

    RispondiElimina
  5. quante volte l'avrò recitato ai miei figli quando erano piccini...imparato da mia suocera in quanto io sono francese he he he he Buona giornata Francy

    RispondiElimina
  6. hahaha bellissima! Povero maialino...e povero il mignolino che non l'ha potuto assaggiare! :o)

    RispondiElimina
  7. bella filastrocca meno male che hai messo la traduzione, ma....povero maialino! :-(
    ciao buon fine settimana!

    RispondiElimina
  8. simpatica.
    Sarebbe simpatica sentirla.

    RispondiElimina
  9. ho problemi ad aprire alcune pagine, poche in verità e sempre le stesse, tra cui la tua, bello.... comunque i bambini quando gli canti la filastrocca si sganasciano sempre

    RispondiElimina
  10. Che simpatica filastrocca!
    Ciao.

    RispondiElimina
  11. Ciao Francy, bella anche questa filastrocca! Me ne ha ricordata un'altra delle nostre zone, ma che riguardava il pane (Uno lo impastava, l'altro lo cuoceva ecc.e l'ultimo, il più piccino..se lo mangiava! )

    RispondiElimina
  12. Il mitico maialino! Fa una brutta fine, poverino, però la filastrocca che accompagna il gioco con le dita, è molto simpatica. Un bellissimo ricordo d'infanzia. Ciao!

    RispondiElimina